Tu sei qui
Home > PRIMO PIANO

Il geologo Di Benedetto: Costiera amalfitana, l’eterno conflitto tra natura e territorio

di VITTORIO DI BENEDETTO* Tra  il  19 e 20 dicembre 2019  si è verificata in Costiera amalfitana una non  inedita serie di rotture di preesisenti equilibri instabili, potenzialmente diffusi su tutto il versante sud dei Monti Lattari. Si sono ripetuti dissesti storici e periodici di più o meno forti precipitazioni pluviali, manifestatisi con forme di scorrimento della parte

Duomo di Siracusa: un viaggio nel tempo con i suoi 2500 anni

E’ un viaggio nel tempo quello che regala il Duomo di Siracusa. 2500 anni di storia ricordati in diversi eventi, come  il videomapping apparso per diversi giorni sul laterale e la facciata del monumento che ha “sottolineato” ancora più marcatamente come lì c’è ancora traccia del tempio greco con le

Somiglianze e divergenze tra Statuto Albertino e Costituzione Romana

Il fascino della storia raccontata dallo storico amalfitano, prof.re Giuseppe Gargano, che con dovizia di particolari analizza e descrive periodi storici che ci hanno portato fin qui...  Al magister in arte chartarum Nicola Milano, che visse un intero secolo nella ferma convinzione della monarchia costituzionale, e al caro zio Carlo

Avvistata a Lampedusa specie invasiva: appello dell’Ispra

Questa volta a Lampedusa non sono i poveri barconi ad approdare ma una nuova specie invasiva: Portunus segnis. Il nome scientifico indica il “granchio blu” del Mar Rosso apparso recentemente nell’Area Marina Protetta delle Isole Pelagie e all’interno del porto dell’isola siciliana. A lanciare l’allarme è l’Ispra (Istituto Superiore per

Italia Nostra: gli studi di Franco Ortolani ci accompagneranno ancora

“Con la morte del senatore Professor Franco Ortolani Italia Nostra Campania perde un importante sostegno”. L’associazione ambientalista ricorda in una nota “il geologo dei comitati”, professore ordinario alla Federico II di Napoli fino ad un decennio fa, venuto a mancare a 76 anni (il 23 novembre). Ammalato di cancro, Ortolani

Prove generali di rivoluzione. Le insurrezioni fallite

La storia tra riforma liberale e rivoluzione democratica Al caro maestro Andrea Maiorino, formatore di numerose generazioni di giovani amalfitani, con affetto e riconoscenza Le idee liberali diffuse da Napoleone in Italia e nel contesto più ampio europeo determinarono l'insorgere di sette segrete, rappresentate nella nostra penisola dal fenomeno della Carboneria.  Nel contempo

Tusa, l’archeologo siciliano ricordato alla Borsa del Turismo Archeologico a Paestum

L’eredità culturale di Sebastiano Tusa, l’archeologo siciliano scomparso il 10 marzo 2019 a causa di un incidente aereo su un volo della Etiopian Airlenes, continuerà a vivere. Il premio alla sua memoria (dedicato a Mario Napoli), consegnato nelle mani della vedova Patrizia Li Vigni, durante la XXII Borsa Mediterranea del

Dalla manodopera ai sindacati, fino alla nascita della democrazia moderna

La storia politica raccontata dallo storico di Amalfi, Giuseppe Gargano, ci porta in questo testo a ripercorrere alcune tappe importanti, partendo dalla rivoluzione scientifica del Seicento fino ad arrivare alle idee rivoluzionarie francesi quando emersero anche a Napoli e nel regno delle Due Sicilie con la Rivoluzione del 1799… La rivoluzione

Ad Eboli il Forno sociale di Vincenzo rigenera welfare e anima

“Abbiamo bisogno di contadini, di poeti, di gente che sa fare il pane”. Prendo a prestito questi versi di Franco Arminio  come traccia per raccontarvi di un bellissimo sogno che è Il forno di Vincenzo. Vincenzo è un ragazzo di 26 anni affetto dalla sindrome dell’X fragile, malattia genetica che comporta difficoltà

Il Premio Francesca Mansi ai giovani che guardano al futuro della Costiera amalfitana

Il giorno prima del Premio Francesca Mansi, ad Atrani si è temuto di nuovo di rivivere quei momenti drammatici dell’alluvione del 2010, dove perse la vita Francesca. Perché basta un’allerta meteo, il fiume che ingrossa, le briglie di contenimento strapiene di materiali, un tombino che scoppia, per far venire i

Top