You are here
Home > Posts tagged "Giuseppe Gargano"

Le amministrazioni e le leggi delle Repubbliche marinare

Per la storia del Medioevo è importante analizzare il sistema amministrativo delle quattro repubbliche marinare che segnarono un'evoluzione significativa nei secoli dell'età di mezzo.  Il dux Amalfitanorum era una sorta di monarca. Concentrava in sé poteri civili e militari, faceva coniare monete con la propria effige, riceveva titoli onorifici da Bisanzio,

Costiera amalfitana, nel Monastero di S.Maria Olearia l’alternanza scuola-lavoro

Il progetto di alternanza è consistito in uno scavo archeologico. Nel corso della II fase dell'alternanza si prevede l'applicazione del georadar, al fine di completare la ricostruzione architettonica del sito in chiave storica del monastero altomedievale.  L’orazione del professore Giuseppe Gargano durante la manifestazione di chiusura della prima fase del progetto

Poteri e istituzioni nel Medioevo, e il ruolo delle religioni

La quarta parte della "Storia della politica" nella ricerca dello storico Giuseppe Gargano Costantino rifondò l'antica Bisanzio, trasformandola in Costantinopoli, la “nuova Roma” sul Bosforo, verso la quale si trasferirono numerose gentes romane. La saga d'origine degli amalfitani, un'etnìa che nel Medioevo giocò un ruolo importante nella politica mediterranea, si collega proprio

Storia della politica: il successo della Romanità

Dopo le “prime forme di governo dell’Umanità”, e la "storia della Grecia classica", lo storico Giuseppe Gargano ci conduce nella storia della romanità Il 21 aprile del 753 a.C. nasceva, sulle sponde del fiume Tiberis (Tevere), una città dalla forma quadrata, che sarà poi quella dei suoi accampamenti militari (castra), una

Storia della politica: le istituzioni della Grecia classica

Dopo le “prime forme di governo dell’Umanità”, lo storico Giuseppe Gargano ci porta nella storia delle Grecia classica Storia della politica: le prime forme di governo dell’Umanità. Dalle formiche alle donne di potere Le invasioni dei dori, degli eoli e degli ioni, che occuparono l'intera Grecia, le coste dell'Asia Minore e tutte

La ceramica nella storia di Amalfi. Quando con la creta di Tramonti si facevano piatti “più belli di Faenza”

Numerose sono le attestazioni storiografe soprattutto di Matteo Camera insieme ai ritrovamenti di vasellame, piatti realizzati ad Agerola, Tramonti, Minori, in particolare nell'ambito o nei pressi di ville rustiche o marittime della Costiera amalfitana La più antica attestazione di produzione ceramica in Costa d'Amalfi risale al Neolitico, quando, circa 8000 anni

Amalfi medievale, quando il fiume scorreva nel centro abitato

Nel plastico, l’orologio della storia si ferma al secolo XIII, cioè prima che gli eventi catastrofici del 1270 e del 1343 devastassero irreversibilmente il litorale e quando il fiume Canneto scorreva ancora allo scoperto nell'ambito del centro urbano. Fino al 30 aprile è in mostra, a cura del Centro di Cultura

Top