Tu sei qui
Home > Posts tagged "Cilento"

Tolti i punti nascita a Sapri e Polla. Cirielli, FdI: umiliazione per il Cilento

Sapri e Polla spariranno dalle carte d'indennità alla voce "nato a...". Con l'inizio del nuovo anno, infatti, chiuderanno i punti nascita degli ospedali "Immacolata" e "Luigi Curto". Le due città del Cilento non avranno così più concittadini "doc", almeno sui documenti anagrafici; una perdita sostanzialmente simbolica, che però in un

La Cesta della Biodiversità: presentazione a Padula con la pizza grani antichi

15 luglio 2018, ore 20,30  presso la Pizzeria Luna Rossa di Michele Pizzi a Padula E' una vera sfida quella di mettere in rete, i prodotti della tradizione, quelli di qualità e a km0 del Cilento e Costiera amalfitana. E sarà con la “pizza della biodiversità” che sarà presentato domenica 15 luglio,

Castellabate, riaprirà Villa Matarazzo con orto piante officinali del Cilento

Entro l'estate 2017 riaprirà le porte Villa Matarazzo, nel centro della frazione Santa Maria a Castellabate. Il Cilento avrà uno spazio dove verrà creato un polo “turistico-culturale”, di proprietà dell'Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che l'ha acquistata nel 1990. Una dimora signorile dove troverà spazio un

Il piennolo giallo del Cilento, nel tipico pomodoro una grande scommessa

Quanta storia del territorio c'è dietro ad un prodotto agricolo? Prendiamo ad esempio il piennolo giallo cilentano: in quest'area non c'era famiglia che non coltivasse questo pomodoro e lo appendesse in cantina o in cucina, utilizzandolo soprattutto in inverno. Giallo, polpa soda, gusto forte, e ricette semplici che lo vedono

Cemento al posto degli ulivi centenari di Pisciotta? La denuncia di Italia Nostra

Come immaginare Pisciotta, terra cilentana dagli ulivi centenari, senza più questa sua bellezza naturalistica? Eppure il nuovo Piano urbanistico comunale ha previsto l'edificabilità di un'area di 10 mila metri quadri di uliveto che si trova nelle vicinanze della torre saracena di Marina di Pisciotta, e un'area di 3500 metri quadri

Cilento, dopo trentadue anni di battaglie giù gli ecomostri di Montecorice

“La notizia che arriva dal Cilento dell'inizio degli abbattimenti degli ecomostri sulla collina delle Ripe Rossa ci dà enorme allegria e ci infonde nuova forza per continuare la nostra battaglia per la bellezza – così dichiara Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania -  che è la più grande risorsa del

Top