You are here
Home > ARCHIVIO > Vietri sul Mare ai sindaci della Costiera amalfitana: non perdiamo il treno delle energie sostenibili

Vietri sul Mare ai sindaci della Costiera amalfitana: non perdiamo il treno delle energie sostenibili

Non è più tempo di aspettare: la Costiera amalfitana deve incamminarsi in modo concreto verso le energie sostenibili. E’ il sindaco di Vietri sul Mare, Francesco Benincasa, durante l’appuntamento della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile(si tiene in tutta Europa fino al 15 aprile) a fare quasi un atto di indirizzo rivolto agli altri suoi colleghi dei comuni costieri. “Anche sotto l’aspetto turistico è importante fornire servizi adeguati e in linea con le nuove tendenze – ha spiegato il primo cittadino vietrese – perchè un territorio deve sapersi rapportare alle nuove tecnologie e tutelare l’ambiente anche sotto l’aspetto energetico, altrimenti la concorrenza di altri territori ci vedrà perdenti”.

Presenti all’evento l‘Associazione Costiera Amalfitana Riserva Biosfera (organizzatrice dell’appuntamento) con il presidenteVincenzo Sannino che ha relazionato sull’importanza del Patto dei Sindaci (Covernant of Mayor) proprio in una chiave di lettura lungimirante, l’assessore all’ambiente del comune di Vietri sul Mare, Luigi Gorga, il presidente del Centro Astronomico Neil Armstrong di Salerno, Alberto Fienga, il presidente Legambiente Salerno Gianluca de Martino.

Essere oggi dentro al Patto dei Sindaci – ha spiegato Vincenzo Sanninosignifica saper cogliere una miriade di opportunità, perchè è vero che è su base volontaria e che l’adesione impone determinati obiettivi da raggiungere come l’abbattimento di Co2, ma rappresenta un’occasione di rilancio economico di molte attività, oltre all’immagine che si dà di un comune attento alle problematiche che si discutono in ambito europeo e con occhio attento alle nuove tecnologie che puntanto alla sostenibilità ambientale”.

L’assessore all’ambiente Luigi Gorga ha precisato come il comune di Vietri sul Mare è in procinto di incamminarsi verso la sottoscrizione del Patto dei Sindaci : “ I tempi sono maturi – ha dichiarato Gorga – noto che c’è una maggiore consapevolezza dell’opportunità che abbiamo, e che ora vogliamo cogliere in pieno e in modo anche attivo”.Settimana Europea Energia Sostenibile a Vietri sul Mare

Si è parlato anche di progetti già avviati nel campo della sostenibilità ambientale come l’idea di realizzare nella frazione Molina una struttura dimostrativa per le energie sostenibili e della futura introduzione del bike sharing (la condivisione delle biciclette pubbliche messe a disposizione a cittadini e turisti), e poi della sostituzione di tutte le lampade comunali con quelle a basso consumo, così come quelle nell’area cimiteriale grazie proprio all’iniziativa di Acarbio che fornisce gratis ai comuni che ne fanno richiesta le lampade a led. Gianluca de Martino di Legambiente ha sotttolineato l’importanza di una “condivisione di idee ed obiettivi comuni, perché solo insieme a tutte le associazioni presenti sul territorio si potrà avere un’inversione di tendenza e far capire come la tutela dell’ambienterappresenta il vero sviluppo”.

Non è mancato poi un momento di riflessione sull’inquinamento luminoso causato da cattive illuminazioni pubbliche. Esempi concreti portati da Alberto Fienga, presidente dell’Associazione astrofili Cana, che con slide fotografiche ha dimostrato cosa l’occhio umano non riesce più ad osservare perchè il cielo stellato è offuscato dalle troppi ed inutili luci. Presenti all’appuntamento oltre a molti cittadini, anche il forum delle associazioni che si è fatto portavoce di tanti che vorrebbero di nuovo riuscire a guardare le costellazioni:”Via tutte quelle luci che causano inquinamento luminoso”.

Leave a Reply

Top