You are here
Home > CULTURA > The art of Banksy – A visual protest: la mostra non autorizzata dall’artista senza volto

The art of Banksy – A visual protest: la mostra non autorizzata dall’artista senza volto

L’artista dei murales senza identità ha ora anche la sua grande mostra “non autorizzata”. Banksy è tra gli street artist più famosi al mondo, e dopo anni rimane sempre un mistero. Il Museo delle culture di Milano (fino al 14 aprile) mette in mostra una rassegna curata da Gianni Mercurio: organizzata attraverso una meticolosa ricerca tra i collezionisti e i custodi di un segmento della sua arte, la rassegna propone un viaggio curioso e stimolante tra metafore sulla disobbedienza civile e un occhio di simpatia verso i più deboli e gli emarginati.

Un’opera di Banksy

Le sue incursioni, in Cisgiordania come a Calais, in un campo profughi, in istituzioni come il Moma di New York, la Tate di Londra, il Louvre di Parigi, hanno creato sempre una gran sorpresa e scompiglio, con un’abilissima tattica “mordi e fuggi” attraverso cui mantenere rigorosamente celata l’identità anagrafica. Ottanta i lavori in mostra, tra dipinti, sculture, fotografie, video che documentano i murales eseguiti in varie città del mondo, insieme a tanti oggetti.

Opere selezionate dal curatore dell’esposizione, provenienti da collezioni private, e certificate, realizzate in gran parte con la tecnica dello stencil, che permette un fissaggio più rapido sui muri; suddivise per temi, dalla serialità alla riproducibilità, e che rintracciano le origini della sua poetica nei movimenti storici, dagli anni ‘50 agli ’80, del situazionismo, dell’Atelier populaire parigino e del graffitismo newyorkese.

Date e orari

MUDEC – MUSEO DELLE CULTURE

Via Tortona 33, Milano

dal 21/11/2018 al 14/04/2019

di Martedì, Mercoledì, Venerdì, Domenica dalle 9:30 alle 19:30

 

Leave a Reply

Top