You are here
Home > CIBO > La ricetta: penne al Pomodoro Re Umberto con cacio e uova

La ricetta: penne al Pomodoro Re Umberto con cacio e uova

Questa ricetta si rifà ad un piatto della tradizione abruzzese: le “pallotte cac’e ova” (sono delle polpette preparate con pane raffermo, formaggio e uova, fritte e condite con il pomodoro). Al posto però delle “pallotte” utilizzeremo le penne. Gli ingredienti sono quelli che rimangono in cucina: pane raffermo, croste di formaggio, uova, e un sugo di pomodoro. Il nostro pomodoro è quello storico, e recuperato in Costiera amalfitana: il pomodoro Re Umberto che nella valle di Tramonti era conosciuto anche come Fiascone. Un bell’abbinamento di sapori di una volta.

Gli ingredienti che occorrono sono:

320 g di pennette, 250 g di pomodori re Umberto detto Fiascone, 2 tuorli d’uovo, 50 g di pecorino grattugiato, sale, pepe, olio, basilico per decorare, aglio, peperoncino, prezzemolo, basilico.

In una ciotola rompete le uova con una frusta e insaporitele con sale e pepe. Unitele del pecorino grattugiato e poi lavoratele. In una padella antiaderente scaldate l’olio d’oliva, uno spicchio d’aglio schiacciato. Poi aggiungete il pomodoro Re Fiascone, in modo da creare una salsa e insaporite con il peperoncino. Al termine della cottura eliminate l’aglio e spegnete la fiamma. Saltate nella padella con il sugo le pennette, precedentemente cotte in acqua bollente salata. Non appena le pennette si saranno intiepidite, unitele al composto di uova e cacio direttamente in una ciotola. Poi aggiungete del prezzemolo tritato. La cremosità è il punto forte di questo piatto: per questo è importante aspettare alcuni secondi prima di versare la pasta nel condimento, altrimenti si rapprenderà troppo. Girate con un cucchiaio di legno in modo che il tutto si amalgami bene. Alla fine un po’ di decorazioni con una fogliolina di basilico.

Leave a Reply

Top