You are here
Home > ARCHIVIO > Paestum, la Borsa mediterranea del Turismo Archeologico tra Templi e Basilica paleocristiana

Paestum, la Borsa mediterranea del Turismo Archeologico tra Templi e Basilica paleocristiana

Tre strutture geodetiche trasparenti a pochi metri dal Tempio di Cerere che accoglieranno 150 espositori di cui 25 provenienti dall’estero. Ecco la 17esima Borsa mediterranea del Turismo Archeologico che quest’anno vede anche il patrocinio di Expo Milano 2015 che si svolgerà da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre 2014 a Paestum.
L’Azerbaigian sarà il Paese Ospite Ufficiale della Borsa 2014, che sarà presente con il suo Ministro della Cultura e del Turismo. Oltre alle strutture geodetiche presso l’area adiacente al Tempio di Cerere, le iniziative avranno luogo anche nel Museo Archeologico (ArcheoVirtual, Conferenze, Workshop con i buyers esteri) e nella Basilica Paleocristiana (Conferenza di apertura, ArcheoLavoro, Incontri con i Protagonisti).
La Borsa è promossa da Provincia di Salerno, Regione Campania, Città di Capaccio Paestum e Soprintendenza per i Beni Archeologici di Sa, Av, Bn e Ce, ideata ed organizzata dalla Leader srl.
La Borsa si conferma un evento originale nel suo genere: sede dell’unico Salone Internazionale di Archeologia con la partecipazione di 120 espositori di cui 25 Paesi Esteri, negli “Incontri con i Protagonisti”, venerdì 31 ottobre, si succederanno Silvia Calandrelli Direttore Rai Cultura, Christian Greco Direttore del Museo Egizio di Torino, Franck Goddio Fondatore dell’Istituto Europeo di Archeologia Subacquea, Laurent Haumesser Conservatore del Dipartimento di Antichità Greche, Etrusche e Romane del Museo del Louvre, Sheikha Mai bin Mohammad Al Khalifa Ministro della Cultura e del Turismo del Regno del Bahrain, Mounir Bouchenaki Consigliere speciale del Direttore Generale UNESCO e Direttore Arab Regional Centre for World Heritage, Taleb Rifai Segretario Generale UNWTO; sabato 1 novembre, Mario Tozzi, Roberto Giacobbo, Eva Cantarella, Galatea Ranzi e Mariangela Vaglio, Sveva Sagramola, Syusy Blady e Patrizio Roversi, Alberto Angela.I temi dedicati al turismo verranno approfonditi affidandosi sempre più alle nuove sperimentazioni di realtà virtuali e robotiche applicate all’archeologia.

Leave a Reply

Top