Torna alla homepage Torna alla homepage  
 
Torna alla homepage Venerdi 24 Ottobre 2014
 



 
Cerca articolo
Google
Area Riservata



Informazione Turistica
Lettere al direttore
Scrivete a
Maria Rosaria Sannino
Clicca qui

Informazioni

Turismo, sondaggio IPR: nel salernitano Amalfi la più conosciuta, molto meno Ravello PDF Stampa Email
Scritto da Carla Bentivoglio   
Sabato 17 Dicembre 2011 15:53
Amalfi, il Duomo

Un sondaggio IPR Marketing sulla vocazione turistica della Provincia di Salerno” commissionato dall'ente provinciale e presentato a Palazzo Sant'Agostino, ci dice come tra le principali località turistiche conosciute dagli intervistati c' è la Costiera amalfitana con Amalfi: il 39% di persone che la collocano correttamente nel territorio provinciale. Seguono: Positano con il 33% e Paestum con il 31%. Conosce effettivamente il Cilento il 28%, mentre Ravello risulta località meno nota con un 18% che sa che è in provincia di Salerno ed un 54% che dichiara di non averne mai sentito parlare, nonostante abbia un Festival come il Ravello Festival che fa anche pubblicità sulle tv nazionali.

La metodologia usata dall’istituto IPR Marketing è stata quella delle interviste, effettuate a luglio 2011, con la somministrazione di un questionario strutturato basato sulla popolazione italiana non residente in Campania. Il campione utilizzato è stato di 2.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza.

I dati che fotografano la percezione del territorio della provincia di Salerno evidenziano che: è riconosciuta nel 77% dei casi la vocazione turistica dell’area, ma è solo il 53% ad immaginare la provincia di Salerno come un luogo dove effettivamente ci si diverte. E’ un 38% ad immaginare in quest’area servizi turistici di buon livello, ma è un 24% che li considera, invece, di serie B. A percepire positivamente l’area sono coloro che hanno un titolo di studi superiore più che inferiore. Più adulti e anziani che giovani attribuiscono a questo territorio un’identità turistica e lo immaginano con un’offerta di servizi alta.

Tra le principali località turistiche è Amalfi quella che gli italiani conoscono meglio con il 39% di persone che la collocano correttamente nel territorio provinciale. Seguono: Positano con il 33% e Paestum con il 31%. Conosce effettivamente il Cilento il 28%, mentre Ravello risulta località meno nota con un 18% che sa che è in provincia di Salerno ed un 54% che dichiara di non averne mai sentito parlare. Per quanto riguarda i grandi eventi, la fa da padrone il Giffoni Film Festival con un 44% di conoscenza informata, rispetto al Festival di Ravello conosciuto da un 9%. Ravello Festival: meno conosciuto del Giffoni Film Festival

La percezione dell’area della provincia di Salerno è positiva per la qualità dell’ambiente, il livello di ospitalità alberghiera e l’organizzazione di eventi. E’ il livello dei prezzi il punto dolente con un 45% degli intervistati a dichiararlo. La conoscenza di Paestum raggiunge il 72%. Il Cilento è considerato meno attraente delle più accreditate località (Capri e Ischia, Costa Smeralda, Taormina, Riviera Ligure), ma rispetto alla Riviera Romagnola e alla Versilia recupera in attrattività. Il 29% sa che il Cilento è territorio italiano con il maggior numero di bandiere blu (28%). La Costiera Amalfitana perde il confronto solo con la Costa Smeralda. Rispetto alla Riviera Romagnola, il 53% la ritiene più attraente.

Tra le località turistiche italiane il posto idealmente assegnato alla provincia di Salerno è tra i primi per il 37% e di metà classifica per un 47%. Posizionerebbero ai primi posti questo territorio i residenti al sud(46%) gli adulti (42%) e coloro che hanno un titolo di studi superiore (46%). Negli ultimi tre anni un 12% degli intervistati ha visitato una località salernitana. Amalfi è la località più visitata, seguita da Positano e Paestum. Il target dei visitatori è composto soprattutto da residenti al sud. “Il meccanismo principale per la scelta della provincia salernitana- ha dichiarato Antonio Noto direttore IPR Marketing- oltre alla promozione è il passaparola”. “Con questo sondaggio abbiamo voluto fornire un servizio ed uno strumento utile sulla percezione degli italiani e dei tour operator del territorio della provincia di Salerno”, è stato il commento del presidente Edmondo Cirielli che ha sottolineato come la “Provincia ha puntato molto sulla sinergia istituzionale con la Camera di Commercio ed il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano per veicolare la grandezze della provincia salernitana in Italia e all'estero”.

Costiera amalfitana: da Ravello uno spot per salvare i limoni 

La Costiera amalfitana che frana. Iniziativa di SEL con Grazia Francescato 

 

 








Amalfi, il Duomo Ravello Festival: meno conosciuto del Giffoni Film Festival
 

AddThis Social Bookmark Button
Seguici anche su...
Ecostiera.it su Google+ Ecostiera.it su Facebook Ecostiera.it su Facebook
Ultime Notizie
Approfondimenti
Pubblicità
Lavoro Campania
 
 
 
 
© 1991 - 2007 Comunicazione e Territori scarl
- Costiera amalfitana (Sa)
ècostiera - Registrazione Tribunale di Salerno n° 793 del 27-02-1991
Impaginazione & grafica
Amore & Vasaturo Srl