You are here
Home > GLOBAL LOCAL > Giornata per la libertà di stampa: ad Aversa l’Ordine giornalisti Campania

Giornata per la libertà di stampa: ad Aversa l’Ordine giornalisti Campania

Menti critiche per tempi critici“. Non c’è sintesi migliore del tema scelto dall’Unesco per celebrare, il 3 maggio, la Giornata mondiale della Libertà di stampa. E L’Ordine dei giornalisti della Campania insieme ad Articolo 21 fa tappa ad Aversa dove c’è un’emergenza forte che vede i giornalisti sempre più sotto attacco.

L’iniziativa decisa dalle Nazioni Unite 24 anni fa, da vent’anni è affiancata dal “Premio Mondiale della libertà di stampa UNESCO-Guillermo Cano“, giornalista colombiano assassinato nel 1986. Scrisse che “solo l’indipendenza, il carattere, l’obiettività e il giudizio dei giornalisti e dei media, permetteranno il superamento delle terribili minacce che minano la libera informazione in tutto il mondo”.
Parole attuali, non solo per dittature e guerre civili, ma anche in casa nostra. Perché una stampa libera è osteggiata dal potere, pure da quello che si professa democratico. Spesso il giornalismo critico è intimidito, sia pure in forma sottile. Dalle liste di proscrizione, alle minacce di querele temerarie, alle campagne calunniatorie a mezzo social: gli strumenti sono sempre nuovi, anche se è vecchio come il mondo lo scopo di chi vuole imbavagliare la stampa.
Scrive Irina Bokova, direttrice generale Unesco: “I media liberi, indipendenti e pluralisti non sono mai stati così importanti per l’emancipazione maschile e femminile, per rinforzare il buon governo e lo stato di diritto e far avanzare il Programma di Sviluppo Sostenibile, che intende promuovere società giuste, pacifiche e inclusive. I media non devono ridursi a fornire delle risorse d’informazione affidabili, devono permettere alle numerose voci di farsi sentire e impiegare delle forze nuove al servizio della tolleranza e del dialogo“.

3 maggio, Giornata Mondiale Libertà di Stampa

E in occasione di questa XXIV Giornata mondiale della libertà di stampa, mercoledì 3 maggio, alle 15.30, nell’ambito delle manifestazioni promosse dalla Federazione nazionale della Stampa italiana, si terrà un sit-in ad Aversa in piazza Principe Amedeo.

Una iniziativa organizzata dal Sindacato unitario dei giornalisti della Campania con l’Ordine dei giornalisti della Campania e Articolo21, per sensibilizzare i cittadini su un’emergenza del territorio e che vede sempre più spesso i giornalisti bersaglio facile di violenti; camorristi e di querele temerarie.

Ad Aversa è avvenuta l’ultima aggressione, in ordine di tempo, a giornalisti – si legge nel comunicato del SUGC – Nei mesi scorsi abbiamo registrato altri episodi di minacce e aggressioni, e sono ben quattro le persone sotto scorta per minacce che arrivano dai clan camorristici della zona. È importante attivare una “scorta mediatica” sui fatti che scatenano le minacce e sensibilizzare i cittadini perché la libertà di informazione sia difesa in ogni modo”.

Anche E’costiera aderisce alla Giornata mondiale per la libertà di stampa. Non può essere diversamente per chi è nato nel 1991 difendendo la Costiera amalfitana da abusi e soprusi. Ed anche se siamo “piccoli”, l’impegno a essere liberi è grande. Come grande è questo diritto alla libertà di stampa, riconosciuto come diritto umano fondamentale perché esprimere e farsi un’opinione senza condizionamenti è libertà di tutti e di ciascuno.

Leave a Reply

Top