You are here
Home > TERRITORI

Costiera amalfitana: associazioni contro industria del fuoco

Uniti per non cedere all'oblio, dopo un'estate terribile di attacchi incendiari ai danni delle aree verdi della Costiera amalfitana, della Penisola sorrentina, di tutta la catena dei Monti Lattari, Faito, Vesuvio. Intere aree verdi che ora sono in cenere. Ci si indigna sul momento, poi si dimentica tutto. Ma le

Da Positano un appello: uniti per un turismo sostenibile della Costiera amalfitana

E' la “carta di Lanzarote” sul modello di un turismo più consapevole e che guardi alla qualità dell'ambiente, ad essere stato distribuito ai partecipanti all'evento “Work in progress: Turismo sostenibile” che si è tenuto il 21 settembre a Fornillo (presso l'hotel Pupetto) a Positano. Un “manifesto” sottoscritto nelle Isole Canarie

Amalfi, la siccità colpisce la lecceta secolare

Oltre al fuoco ci ha pensato anche la siccità a distruggere un vasto patrimonio ambientale della Costiera amalfitana come ad esempio la storica lecceta dell’ex Convento dei Cappuccini, che presenta tutti i segni della “seccagine” con l’inaridimento delle piante, come spiega in questo video Gioacchino Di Martino, vice presidente del

Italia Nostra Salerno e Comitato No Crescent: il Fusandola va rinaturalizzato

Via le opere che ostacolano il torrente. A Salerno la foce del Fusandola non poteva essere deviato nella costruzione della piazza della Libertà ed ora va rinaturalizzato. A chiederlo è l’associazione Italia Nostra e il Comitato No Crescent che in occasione della scadenza della concessione quadriennale rilasciata dal Comune di

EFFIS: il data base che monitora gli incendi. Mappata anche la Costiera amalfitana

L’Unione Europea da tempo mette a disposizione dei ricercatori ma anche dei cittadini, un sistema di informazione con data base che fa vedere esattamente la dimensione di un incendio sul proprio territorio. Anche ad esempio la Costiera amalfitana viene monitorata in tempo (quasi) reale. Il sistema viene gestito dal Joint

Costiera amalfitana, dopo gli incendi la paura alluvione. Le associazioni: “Preveniamo le emergenze”

Dalla paura degli incendi al timore del diluvio. Per la Costiera amalfitana sono mesi di grandi apprensioni, dopo un'estate di fuoco. Il Centro di Cultura e Storia Amalfitana ha così chiamato a raccolta tutte le associazioni del territorio per l'11 settembre, per dire basta a un meccanismo perverso che collega

Costiera amalfitana, il dopo incendi mette paura. Associazioni a raccolta ad Amalfi

Un'estate torrida. Siccità che non si vedeva da decenni. Incendi che hanno funestato intere aree. Le associazioni della Costiera amalfitana cercano di fare un bilancio di tutto ciò che è accaduto in questi mesi estivi e di proporre iniziative per scongiurare altre catastrofi. La chiamata alla “mobilitazione” arriva dal Centro

Costiera amalfitana, Minori in controtendenza: spiaggia libera, gratuita e con servizi

Nell'epoca in cui si privatizza tutto e in Costiera amalfitana è un miraggio vedere una spiaggia totalmente libera, l'esempio del comune di Minori può essere un modello virtuoso e in controtendenza. Perché un bel tratto di spiaggia è libera, sempre pulita, gratuita e con servizi che vanno da un “Laboratorio

Strani silenzi sugli incendi in Costiera amalfitana, gli ambientalisti aprono il caso

Troppi incendi stanno devastando intere aree ma troppi sono i silenzi da parte delle amministrazioni comunali. E così fanno sentire la loro voce le associazioni attive su territori come la Costiera amalfitana, la Penisola sorrentina, il Cilento. “Gli incendi ripetuti, di natura dolosa e non, che stanno danneggiando in questi giorni

Top