You are here
Home > PRIMO PIANO

Tassa di soggiorno: aumentano i comuni dove viene applicata. Gli introiti in Costiera amalfitana

Un viaggiatore sa bene che insieme al costo alberghiero dovrà prevedere anche la tassa turistica. Ma in quali città viene applicata e che costi ha? La Costiera amalfitana non è esclusa da questo balzello che parte da 1 euro fino ad arrivare anche a 5 per gli alberghi super lusso.

A Tramonti l’esperienza di un Erasmus+: come vedere il proprio paese con occhi nuovi

Mi chiamo Valeria, ho 25 anni e vivo a Tramonti, un paese di 4mila abitanti immerso nel verde della bellissima Costiera amalfitana. Voglio raccontarvi la storia di come mi sono trovata a vivere in un ambiente nuovo e diverso senza muovermi dal mio paese: un posto tranquillo, per alcuni di

Costiera amalfitana, associazioni mobilitate sul nuovo piano viario: non alterare il delicato ecosistema

Un coordinamento di otto associazioni mobilitate per impedire che il territorio della Costiera amalfitana venga stravolto da mega-progetti di gallerie, bypass, funivie, parcheggi, che intaserebbero di auto la Statale 163 senza trovare la soluzione al problema traffico che soffoca sempre di più.  Acarbio, Club per l’Unesco di Amalfi, Italia Nostra Salerno,

Vallone Porto di Positano, gli effetti del dopo incendi. Sos sversamento rifiuti

I nubifragi che si sono susseguiti questo inverno in Costiera amalfitana hanno portato giù montagne di detriti devastando il letto del fiume. La Rana Italica, la Salamandrina terdigitata, il Bufo Bufo possono riprodursi solo nelle vasche del giardino. E poi il danno causato dallo sversamendo dei rifiuti. La denuncia di

Costiera amalfitana: stop all’invasione degli autobus. Intanto la Provincia di Salerno rilascia altre autorizzazioni

Non c’è fine settimana o ponti festivi o determinate ore del giorno, in cui la Costiera amalfitana, con la bella stagione, non venga invasa da centinaia di autobus. La Statale Amalfitana 163 viene letteralmente collassata. Lamiere di auto incolonnate lungo file di bus. A nulla è valsa l’esperienza degli ultimi

Obiettivo Terra: il concorso che premia la bellezza dei Parchi e delle aree marine

Vince la menzione speciale “Obiettivo Mare” la foto di Luca Tiberti. Il mondo subacqueo dell'Area Marina Protetta Regno di Nettuno, viene immortalata nella sua semplice bellezza. La foto ritrae un esemplare di Seppia (Sepia officinalis) fotografata sui fondali dell'Isola di Ischia. E così anche se sono arrivate più foto che ritraggono l'Area

Addio a Tobia, l’intrepido pescatore di Amalfi erede di Pulicano

Sulla sua barca per anni lo accampagnarono il padre Arturo e il fratello Salvatore, in una società familiare di pesca che praticava, secondo il medievale uso amalfitano, la regola del “tierzo” o della “terza parte”, una ripartizione degli utili scritta nella Tabula de Amalpha. Un repentino cambio di venti, caratteristico della

Le amministrazioni e le leggi delle Repubbliche marinare

Per la storia del Medioevo è importante analizzare il sistema amministrativo delle quattro repubbliche marinare che segnarono un'evoluzione significativa nei secoli dell'età di mezzo.  Il dux Amalfitanorum era una sorta di monarca. Concentrava in sé poteri civili e militari, faceva coniare monete con la propria effige, riceveva titoli onorifici da Bisanzio,

In Costiera amalfitana si parlerà di “Agricoltura per senza terra” con Sarah Waring

“Agricoltura per senza terra” il libro di Sarah Waring sarà al centro del dibattito di un incontro che si terrà a Tramonti, in Costiera amalfitana, presso la sede dell'associazione Acarbio (domenica 25 marzo, ore 11,30). L'iniziativa partita da Gianpietro&Senem con “Abitanti & Viaggiatori” - un'idea di turismo e agricoltura sostenibile

Nel Medioevo la grandezza delle Repubbliche Marinare di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia

L'individuazione di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia quali repubbliche italiane sul mare dev'essere attribuita allo storico francese de Sismondi (1807). Eppure i curatori di sussidiari e di manuali di storia in generale e di storia medievale in particolare utilizzati per decenni nei corsi di studio dalle primarie all'università, fatte le

Top