You are here
Home > CULTURA

Costiera amalfitana, Tramonti punta sugli eventi esperenziali: teatro, musica e prodotti tipici

Dal 27 luglio al 31 agosto ci sarà un format tra teatro, musica, buon cibo e luoghi poco conosciuti della Costiera amalfitana. Carosello napoletano e Concerti sotto le stelle Spettacoli teatrali, musical ambientali e prodotti tipici. Tramonti caratterizza la sua offerta turistica proponendo una serie di eventi “esperenziali” (dal 27 luglio

Psyché, a Positano la mostra di acquerelli della fotografa Joanna Pallaris

Dalla macchina fotografica analogica ai pennelli per dipingere. Joanna Pallaris, giovane fotografa londinese, da anni immersa nella natura del Vallone Porto di Positano, che protegge ed ama incondizionatamente, ha trovato la sua dimensione artistica spaziando dalle foto agli acquerelli.  Sarà un vernissage ricco di “luce” e “colori” ad attendere il

I riconoscimenti alle scuole Costiera amalfitana del Premio Francesca Mansi per l’ambiente

Due primi ex aequo alle primarie di Minori per un giornalino scolastico, e di Positano per un “libro manoscritto”, ed otto menzioni speciali. La cerimonia finale del Premio Francesca Mansi per l’Ambiente che si è svolta nella Collegiata di Santa Maria Maddalena di Atrani, ha consacrato le “scalinatelle” come “architettura

Premio Francesca Mansi per l’Ambiente: scuole impegnate sulle scalinatelle della Costiera amalfitana

La quinta edizione del Premio Francesca Mansi per l'Ambiente ha come input le "scalinatelle" della Costiera amalfitana, non solo architettoniche ma anche metaforiche, con le sue "discese ardite e le risalite" come ci ricordano i versi di una canzone di Lucio Battisti. Il bando scade il 15 maggio 2018 ed è

La Settimana Santa in Costiera amalfitana, tra sepolcri e Battenti

Riti penitenziali, visita ai sepolcri, processione dei Battenti. Anche la Costiera amalfitana durante la Settimana Santa vive diversi momenti religiosi, che scandiscono i giorni prima della Pasqua. La sera del Giovedì Santo, a Minori, e fino all’alba del giorno seguente, sono di scena i Battenti. Sfilano per le vie del centro

Costiera amalfitana, a Tramonti la scuola mette insieme enti locali e associazioni

L’Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di Tramonti chiama a raccolta le associazioni della Costiera amalfitana, consolida le attività dell’anno scolastico e la collaborazione tra mondo della scuola e volontariato. Perché senza legami tra società civile e mondo scolastico, la stessa Offerta formativa non risulterebbe ricca e varia di contenuti. Non stimolerebbe

Intorno a Carmagnola e al suo conte nella tragedia di Alessandro Manzoni

L'appellativo Carmagnola nel titolo della tragedia manzoniana aveva piuttosto il sapore di un segnale recondito per i patrioti italiani, sull'onda delle idee liberali lanciate dalla Rivoluzione Francese Il Conte di Carmagnola è una celebre tragedia di Alessandro Manzoni (1819), che rivisita la storia triste di un capitano di ventura vissuto tra

La ceramica nella storia di Amalfi. Quando con la creta di Tramonti si facevano piatti “più belli di Faenza”

Numerose sono le attestazioni storiografe soprattutto di Matteo Camera insieme ai ritrovamenti di vasellame, piatti realizzati ad Agerola, Tramonti, Minori, in particolare nell'ambito o nei pressi di ville rustiche o marittime della Costiera amalfitana La più antica attestazione di produzione ceramica in Costa d'Amalfi risale al Neolitico, quando, circa 8000 anni

Ci lascia Mario Carotenuto, nella sua pittura il canto della Costiera amalfitana

Quando un artista va via dalla vita terrena non è mai davvero “partito”. Lascia le sue impronte, i suoi ricordi, ovunque. E così sarà per Mario Carotenuto, morto all’età di 95 anni. Nel suo "volo" l’ha accompagnato la “tramontana”, in un pomeriggio (del 24 ottobre) quando questo vento freddo batteva

Mario Carotenuto, autoritratto degli anni Settanta. La mostra a Salerno per i suoi 95 anni

“Mario Carotenuto autoritratto degli anni Settanta”: è la mostra dedicata al maestro Carotenuto che compie novantacinque anni, e che per settantanni ha ripreso la bellezza della natura, della sua terra e molti dei suoi abitanti. Il vernissage curato da Massimo Bignardi - dal 12 ottobre al 5 novembre - si

Top