You are here
Home > COMUNICATI STAMPA > Ad Acireale i settant’anni dei Club per l’Unesco

Ad Acireale i settant’anni dei Club per l’Unesco

“1947-2017: Settant’anni dei Club per l’UNESCO”

Venerdì 7 aprile i rappresentanti dei 150 Club e Centri per l’UNESCO italiani si riuniranno nella splendida cornice di Acireale, ospiti del Club della città, per festeggiare la nascita, in Giappone, a Sendai ed Hiroshima, dei primi Club UNESCO il 19 luglio 1947. La ricorrenza sarà celebrata con la Conferenza Internazionale dal titolo:

“1947-2017: Settant’anni dei Club per l’UNESCO”

I relatori arriveranno dall’Asia e dall’Europa, per sancire la stretta alleanza tra i due continenti e l’importanza che riveste la Federazione Italiana nel mondo. Oltre al Sindaco della Città di Acireale, ospiti e relatori della Giornata saranno:

  • il Presidente della Federazione Mondiale, avvocato Dhirendra Bhatnagar (India);
  • il Segretario Generale della Federazione Mondiale, Du Yue (Cina);
  • il Direttore Generale della Federazione Giapponese delle Associazioni UNESCO, Noboru Noguchi(Giappone);
  • la Presidente della Federazione Europea, Daniela Popescu (Romania);
  • il Presidente Franco Bernabè ed il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Enrico Vicenti;
  • il Vice Direttore Generale per le Relazioni Esterne e l’Informazione al Pubblico, Eric Falt, delegato a rappresentare la Direttrice Generale dell’UNESCO, Irina Bokova.Inoltre la Sottosegretaria on Ilaria Borletti Buitoni, incaricata dell’Ufficio UNESCO, invierà un video messaggio. Il dottor Stefano De Caro, Direttore Generale dell’ICCROM, ed il Sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi, Vice Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale UNESCO, ribadiranno le forme di collaborazione che legano i loro Enti alla Federazione Italiana.Gli interventi saranno coordinati dalla Prof.ssa Maria Paola Azzario, Presidente della Federazione Italiana e dalla Prof.ssa Nellina Ardizzone, Presidente del Club per l’UNESCO di Acireale. I lavori proseguiranno nelle giornate di sabato, con l’Assemblea Nazionale della Federazione e lavori in gruppi sui quattro temi:
  • Diritti Umani
  • Patrimonio Mondiale UNESCO Materiale ed Immateriale
  • Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile
  • Decennio Internazionale UNESCO per l’Avvicinamento delle Cultureper dar modo a Club e Centri per l’UNESCO di relazionare sul lavoro svolto e sulle attività in Programma per il 2017. Altro supporto alla presentazione della adesione dei Club ai valori UNESCO sarà offerto dalla Mostra fotografica che in appositi Roll-up, presenterà attività e tappe importanti della FICLU. A fine Giornata la Dichiarazione di Acireale, sintesi dei risultati raggiunti, sarà messa in votazione e costituirà il Documento della Federazione Italiana per l’evento mondiale di celebrazione della ricorrenza dei 70 anni, evento programmato a Tokio dalla Federazione Giapponese e Mondiale, per il mese di luglio prossimo.Nella giornata di domenica escursioni organizzate alla scoperta del territorio consentiranno a tutti di scoprire le bellezze naturali, architettoniche e gastronomiche! Fedele ai propri ideali di costruzione di Pace sui territori e nel quotidiano, in anticipo di un solo mese sul G7 previsto a Taormina, la società civile dei Club e Centri per l’UNESCO, darà il suo apporto ai grandi della Terra.

    (Comunicato stampa)

Leave a Reply

Top