You are here
Home > 2018

Premio Francesca Mansi per l’Ambiente: scuole impegnate sulle scalinatelle della Costiera amalfitana

La quinta edizione del Premio Francesca Mansi per l'Ambiente ha come input le "scalinatelle" della Costiera amalfitana, non solo architettoniche ma anche metaforiche, con le sue "discese ardite e le risalite" come ci ricordano i versi di una canzone di Lucio Battisti. Il bando scade il 15 maggio 2018 ed è

Addio a Tobia, l’intrepido pescatore di Amalfi erede di Pulicano

Sulla sua barca per anni lo accampagnarono il padre Arturo e il fratello Salvatore, in una società familiare di pesca che praticava, secondo il medievale uso amalfitano, la regola del “tierzo” o della “terza parte”, una ripartizione degli utili scritta nella Tabula de Amalpha. Un repentino cambio di venti, caratteristico della

La Settimana Santa in Costiera amalfitana, tra sepolcri e Battenti

Riti penitenziali, visita ai sepolcri, processione dei Battenti. Anche la Costiera amalfitana durante la Settimana Santa vive diversi momenti religiosi, che scandiscono i giorni prima della Pasqua. La sera del Giovedì Santo, a Minori, e fino all’alba del giorno seguente, sono di scena i Battenti. Sfilano per le vie del centro

Le amministrazioni e le leggi delle Repubbliche marinare

Per la storia del Medioevo è importante analizzare il sistema amministrativo delle quattro repubbliche marinare che segnarono un'evoluzione significativa nei secoli dell'età di mezzo.  Il dux Amalfitanorum era una sorta di monarca. Concentrava in sé poteri civili e militari, faceva coniare monete con la propria effige, riceveva titoli onorifici da Bisanzio,

In Costiera amalfitana si parlerà di “Agricoltura per senza terra” con Sarah Waring

“Agricoltura per senza terra” il libro di Sarah Waring sarà al centro del dibattito di un incontro che si terrà a Tramonti, in Costiera amalfitana, presso la sede dell'associazione Acarbio (domenica 25 marzo, ore 11,30). L'iniziativa partita da Gianpietro&Senem con “Abitanti & Viaggiatori” - un'idea di turismo e agricoltura sostenibile

Dossier Legambiente: l’acqua imbottigliata non è migliore. In Campania aziende con canoni irrisori

Legambiente e Altreconomia e il  dossier “Acque in bottiglia. Un’anomalia tutta italiana” “Occorre sfatare il falso mito che l’acqua imbottigliata sia migliore e più controllata di quella del nostro rubinetto, ma soprattutto svendere questa preziosa risorsa a costi praticamente irrisori, una media di appena 1 millesimo di euro per ciascun litro imbottigliato

Nel Medioevo la grandezza delle Repubbliche Marinare di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia

L'individuazione di Amalfi, Genova, Pisa e Venezia quali repubbliche italiane sul mare dev'essere attribuita allo storico francese de Sismondi (1807). Eppure i curatori di sussidiari e di manuali di storia in generale e di storia medievale in particolare utilizzati per decenni nei corsi di studio dalle primarie all'università, fatte le

Biodiversity Barcamp Tour: dal Crea Of Pontecagnano parte la sfida per la biodiversità

Biodiversità, ambienti, salute. E' il sottotitolo di "Risorse genetiche vegetali" del Biodiversity Barcamp, la piattaforma itinerante organizzata dal Centro di Ricerca in Agricoltura e che ha visto giovedi 8 marzo, il primo evento presso il Crea Of di Pontecagnano. Altri ne seguiranno in vista del convegno nazionale che si terrà

L’8 marzo ricorda disuguaglianze e discriminazioni: le donne rurali vivono peggio degli uomini

Le donne rurali vivono in condizioni peggiori rispetto agli uomini rurali o alle donne urbane. E c'è ancora un crescente gap tra il numero di donne e di uomini presenti online. Nel 2016, sul web c’erano ad esempio 250 milioni di uomini in più rispetto alle donne. Il tema della Giornata

Giornalisti Campania: a Salerno un’opera di teatro civile per ricordare migranti morte in mare

Giornalisti della Campania mobilitati per sostenere lo Sportello di Ascolto - Centro Antiviolenza di Genere “Artemisia” di Salerno nel ricordo delle 26 giovani migranti nigeriane arrivate morte nel porto di Salerno nel mese di novembre del 2017. Un'opera collettiva di teatro civile, dal titolo “26 Come in Mare così in Terra”

Top